ekoe-stoviglie-monouso

Differenza tra shopper compostabile o biodegradabile

A cura di Alessandra Rosata

Quale è la differenza tra shopper compostabile o biodegradabile?

shopper bio compostabile

Biodegradabile non vuol dire anche compostabile.

La differenza principale tra shopper e sacchetti biodegradabili e compostabili è nel tempo che le buste impiegano  nel decomporsi.

Questi due aggettivi, compostabile e biodegradabile, sono di solito confusi , ma portano  una differenza sostanziale che è opportuno conoscere per effettuare una raccolta differenziata.

Proviamo a comprendere di più: biodegradabile è la capacità di sostanze organiche e di alcuni composti sintetici, di essere decomposti dalla natura, o meglio, mediante attività enzimatica di microrganismi.

Questo processo è simile a molti materiali ma che risponde ad un suo tempo, anche lungo, di degradazione.

La normativa europea stabilisce che per definire un materiale biodegradabile questo si deve decomporre del 90% entro 6 mesi.

Si definisce invece un materiale compostabile quando questo deriva da materie prime biologiche rinnovabili oppure, se (in tutto o in parte) di origine sintetica, dotato di elevata biodegradabilità, cioè della proprietà di subire un processo di decomposizione totale in meno di 3 mesi.

La principale differenza tra i due termini sta quindi essenzialmente nei tempi della degradazione e nei residui alla fine del compostaggio industriale.

Per fare un esempio, pur essendo biodegradabile, un albero non è compostabile mentre lo sono i suoi rami.

Se ami l’ambiente e vuoi rispettare il posto in cui vivi, prega il tuo negoziante di riferimento di munirsi esclusivamente di sacchetti compostabili, lasciando perdere quelli di plastica.

Le shopper di plastica vanno comunque buttate nella plastica mentre le shopper compostabili possono andare con la raccolta dell’umido.

Se necessiti per la tua attività shopper biodegradabili e compostabili al prezzo più conveniente visita il nostro e-commerce.

2 comments on “Differenza tra shopper compostabile o biodegradabile”

  1. Sono un'insegnante di liceo e ho letto quest'articolo insieme ai miei alunni in classe. È stato molto interessante ed è bello sapere che esiste un'azienda così all'avanguardia nel teramano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

magnifiercrosschevron-downtext-align-left
Carrello della spesa
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram