Nati come associazione ambientale nel 2011 divenuti cooperativa nel 2015, ma il nostro lavoro non è cambiato. Abolire l’uso della plastica derivata da petrolio

Quando ci siamo trasferiti da Ravenna lasciando tutto quello che avevamo costruito, lavoro, casa, amicizie, siamo andati incontro ad una avventura che aveva un’aria lucente e meravigliosa, ma senza un minimo di sicurezza economica o emotiva.

chi siamo.

Avevamo solo una certezza fare un cambiamento che avesse in seno una matrice permaculturale.

Ci siamo innamorati di una casona abbandonata dove lo spaccio era l’attività principale praticata. La casa è posta sulla collina di mezzo fra le terre del Gran Sasso e Giulianova è guarda uno spicchio di mare.  Abbiamo scelto questa natura per il nostro cambiamento.

Nei primi mesi del 2011 abbiamo traslocato in Abruzzo con tutta la famiglia composta da quattro figli . Sapevamo che la casa che avevamo scelto era completamente a pezzi, senza riscaldamento e con tante cose da fare l’intonaco, le stalle, l’elettricità e gli impianti idraulici ed infine il forno del pane che non andava.

Ci siamo rimboccati le maniche e come in tutti gli inizi, la prima cosa che abbiamo  comprato una stufa a legna per garantire ai bambini un ambiente caldo, sgombrato le soffitte da 100 sacchi di cacca di piccione, smaltito decine sacchi di cemento oramai divenuto indurito, insieme a tanta immondizia cercando di riciclare e riutilizzare quello che era possibile riconvertire.

Infine siamo passati al tetto,l’impianto elettrico ed idraulico mentre con il massello di calce naturale abbiamo rifatto gli intonaci.

In questi due anni abbiamo ricostruito e riadattato la casa in  uno spazio naturale e permaculturale con l’aiuto e la collaborazione della gente passata da noi. Ora questo spazio  in stato di abbandono è rinato con le stalle divenute uffici, impiantato l’orto sinergico e fatto funzionare il forno del pane, recintando gli spazi con pali di castagno.

È con questa qualità che vogliamo crescere ancora.

Puntiamo alla diffusione del monouso compostabile, piatti, forchette e bicchieri che possono essere gettati nell’umido attraverso la fornitura dei nostri prodotti a feste, sagre, eventi  e tutto il settore food  coinvolgendo Enti e persone che hanno a cuore il pianeta in cui viviamo.

Pensiamo che attraverso un atteggiamento consapevole, come l’uso di usa e getta compostabile e di detergenti a basso impatto ambientale, possiamo decondizionare i nostri consumi automatici e compiere un gesto in sintonia con Madre Terra.

Con la Grazia di essere qui……