Differenze tra biodegradabile e compostabile

Biodegradabile e compostabile?

Una definizione semplice e attenta di ciò che significa biodegradabile o compostabile si riferisce alla capacità delle cose di decomporsi in ambiente naturale, scopriamo il significato.

Cos'è la biodegradabilità:

Conosci le differenze tra biodegradabile e compostabile?

Ecco alcuni strumenti e parametri che ti indicheranno la strada per scelte consapevoli e sagge.


Per biodegradabile si intende la scomposizione di un materiale in composti chimici semplici per azione di agenti biofisici naturali come batteri, luce solare, umidità ed altri agenti.

Quindi si può dire che quasi tutti i materiali esistenti in natura possano essere biodegradabili.

La differenza sostanziale è quanto tempo è necessario per trasformarsi in compost chimici elementari alla fine del processo di biodegradazione.

Nell'ambiente naturale, gli oggetti hanno diverse velocità per biodegradarsi. Per far si che la biodegradazione avvenga in modo efficace, è importante che questo processo sia accompagnato da luce, acqua e ossigeno.

La temperatura è un fattore rilevante per stabilire il tasso e la velocità di biodegradazione poichè i batteri si riproducino molto più velocemente con il caldo.

Come differenziare il monouso biodegradabile?

Dove si buttano i rifiuti biodegradabili?

Il materiale biodegradabile, se non ha una certificazione che risponde alla normativa Uni En 13432, qualsiasi materiale biodegradabile si butta nel bidone della differenziata del materiale di origine ma non nel bidone dell'umido, carta con carta, plastica con plastica e così via.

biodegradabile

Definizione biodegradabile

Definizione formale del termine biodegradabile.
Secondo il vocabolario Treccani, biodegradabile è un aggettivo composto da bio(logico) e degradare. Nel linguaggio chimico e commerciale, di sostanza o prodotto che può subire la degradazione biologica o biodegradazione.

Ecco alcuni esempi di degradazione e in quanto tempo biodegradano alcuni oggetti:

Quanto tempo ci vuole per biodegradarsi?

  1. Una chewing-gum biodegradabile in 60 mesi;
  2. Un contenitore o lattina d’alluminio per bibite 10 -100 anni;
  3. Un recipiente polistirolo biodegradabile in oltre 1000 anni;
  4. Schede telefoniche o badge biodegradabile in oltre 100 anni;
  5. Un mozzicone di sigaretta biodegradabile in 24 mesi;
  6. La bucia di una banana biodegradabile in 3 mesi;
  7. Fiammiferi o cerini biodegradabile in 6 mesi.

Cos'e' la compostabilità:

Il compost è un prodotto ottenuto per mezzo della degradazione batterica del rifiuto umido domestico e utilizzabile in agricoltura come fertilizzante naturale. La normativa europea di riferimento sul packaging è la EN13432 / EN 14995.

ciclo-compostabile
ciclo compostabile

Definizione compostabile e come si differenzia.

Ecco la definizione formale del termine compostabile.

Dove si buttano i rifiuti compostabili?

I rifiuti di materiali compostabili si gettano nella frazione umida della raccolta differenziata.


Sempre secondo il mitico vocabolario Treccani, si pronuncia compostàbile aggettivo derivato da composto "che può essere sottoposto a compostaggio."

Secondo tale normativa i materiali o i prodotti compostabili devono avere le seguenti caratteristiche:

Anche io sono compostabile ...

Compostabile teorie

Compostabile ecco quali sono le caratteristiche che deve avere:

  1. Non devono danneggiare il processo di compostaggio
  2. Devono comportarsi come una foglia di lattuga
  3. Devono favorire un’alta qualità del compost
  4. Devono garantire un’applicazione sicura del compost

La normativa stabilisce che il prodotto compostabile, per essere definito tale, deve decomporsi del 90 per cento entro sei mesi. Inoltre, per essere definito compostabile, il prodotto deve disintegrarsi in meno di tre mesi e non essere più visibile.

automobile-arruginita
Automobile arrugginita
Il ferro si ossida e da questo processo si forma la ruggine. I microrganismi scompongono l'automobile in semplici molecole ci vorrà qualche decina dianni

Il processo del compostabile deve avvenire in un ambiente controllato in modo che diventi fertile compost.

Considerazioni amorevoli finali sull'uso di materiali a basso impatto ambientale

Sai che esiste una isola di plastica che è grande come 26 volte l'Italia?

Per questi motivi, preferisci l'uso di materiali compostabili alla plastica?! Dopo aver utilizzato un monouso compostabile questi, diventerà utile compost per il nostro ecosistema.

Realizza un gesto consapevole, scopri chi siamo e le nostre battaglie ambientali, usa, ricicla e realizza compost con i nostri prodotti realizzati con materiale compostabile. I materiali compiono uno spendido ciclo ritornando alla terra, sotto utile compost, dopo esser stati utilizzati.

Ekoe compostabile, Banca etica e Pietro Sermonti

Ekoe società cooperativa

Sede operativa
Via Galileo Galilei snc
Zona Industriale Sant’Atto
64100 San Nicolò A Tordino TE, Italia

Sede legale:
Via Giovanni Verga, 5
64020 – Bellante (Te)
Scrivici per contattarci
info@ekoe.org    coop@ekoe.org 
Metodi di pagamento sicuri.
Carrello della spesa
Open chat
Benvenuto, siamo aperti e rispondiamo velocemente dalle 09,00 alle13,00 e dalle 15,00 alle 19,00 dal lunedì al venerdì . Come possiamo essere d'aiuto?,
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram