Quando si parla di cannucce di carta di solito si pensa alle cannucce realizzate con vecchi giornali da utilizzare per realizzare cestini e oggetti per decorare.

Forse non tutti sanno che le moderne cannucce, prima di quelle in plastica, erano realizzate con carta rivestite di paraffina (vedi articolo storia delle cannucce).

In un mondo ormai saturo di plastica, le cannucce di carta da utilizzare nei cocktail o per le bibite sono una delle possibili scelte ecologiche (le altre opzioni sono le bioplastiche, la paglia e il bamboo).

I vantaggi delle cannucce di carta rispetto alle altre alternative plastic free sono dati dal costo minore e dalla maggiore facilità per la personalizzazione con motivi grafici.

Gli unici svantaggi delle cannucce di carta sono lo spessore e una minima alterazione del sapore della bevanda verso il dolce dovuta al contatto della bocca con una superficie vegetale e quindi a base di glucosio.

Tanti vantaggi ma attenzione: le cannucce di carta, come le altre alternative compostabili, non dovrebbero essere gettate comunque in mare.

Riciclare in modo corretto è sempre un atto d’amore che dobbiamo preoccuparci di compiere.

Aiuta il progetto “Tartarughe del Delta”tartaruga

Attraverso la vendita delle cannucce di carta Ekoe ha sviluppato, in collaborazione con Bio Evolution Italia e l’Associazione Italiana Cultura e Sport (AICS), un’azione di fundraising per la salvaguardia delle tartarughe.

Questo splendido animale è diventato suo malgrado il simbolo dei danni della plastica: tutti noi ci ricordiamo l’immagine straziante della tartaruga a cui viene estratta una cannuccia di plastica dal naso.

Per aiutare le tartarughe devolveremo il 10% dell’incasso generato dalla vendita delle cannucce in carta con la tartaruga all’ospedale per tartarughe di Volano (Ferrara) per finanziare un progetto di formazione rivolto al personale dell’ospedale dedito alla salvaguardia delle tartarughe.

Cannucce-in-carta-plastic-free

Il progetto si chiama “Tartarughe del Delta” e si propone di tutelare le tartarughe che vivono nel tratto di mare antistante il Delta del Po.

Si tratta di una zona ad alta densità di popolazione (si calcolano circa 50.000 esemplari nell’area) con tutto ciò che ne consegue per i conseguenti impatti ambientali, climatici ed antropici.

Il programma prevede la formazione di personale in grado di gestire le tartarughe sia dal lato sanitario, compreso il recupero di animali spiaggiati, che da quello del monitoraggio della costa con il controllo di eventuali tentativi di nidificazione.

Tutto il progetto è gestito da personale volontario che ha acquisito le necessarie specializzazioni e permessi da parte degli enti preposti.

Teniamo a ricordare che questa iniziativa non sarebbe possibile senza l’Associazione Italiana Cultura e Sport (AICS) e Bio Evolution Italia di cui riportiamo una dichiarazione: “A noi di Bio Evolution Italia il tema ambientale è sempre stato a cuore, infatti questo progetto è complementare alla nostra missione di ridurre l’impatto ambientale dei prodotti monouso in plastica. Siamo orgogliosi di proporre cannucce in materiale cartaceo, che, svolgono la loro funzione primaria, ma senza pesare sull’ambiente.”

Dove comprare cannucce di carta?

Vuoi acquistare delle cannucce di carta per il tuo hotel, bar, ristorante o per la casa? Con Ekoe non importa che tu sia a Milano, Roma. Napoli, Palermo o Taranto, puoi comodamente ordinare le cannucce dal tuo pc e nel giro di 72 ore saranno a casa tua, e puoi pagare anche con contrassegno.

Scopri la cannuccia di carta con le tartarughe