Porto di Pisa

Stoviglie compostabili Ekoe per il primo porto plastic free Italiano

Risale ad aprile 2019 l’annuncio di avere in Toscana il primo porto plastic-free d’Italia che utilizza esclusivamente stoviglie compostabili: Pisa.

Incastonato tra il Parco di San Rossore ed il santuario Pelagos per la protezione dei mammiferi marini, lo scalo Pisano si colloca in un’area naturalistica di grande importanza.

Ma non solo, con i suoi 354 posti barca, il porto di Pisa è luogo di ritrovo per gli appassionati della vela e dei viaggiatori del mare che sognano un mare meno inquinato.

A dare notizia di questo cambio di rotta è stata la società che gestisce lo scalo, spiegando che non solo si vieteranno alcuni prodotti monouso in plastica di largo consumo, abolendo le stoviglie di plastica sostituendole con le stoviglie compostabili, ma verranno organizzati eventi e occasioni di sensibilizzazione e informazione, anche attraverso comunicazioni nazionali.

Come ad esempio quanto si è svolto lo scorso 15 Maggio, una giornata per parlare di inquinamento da plastica/microplastiche e riciclo, in collaborazione con le Università di Pisa e Siena, Regione Toscana e comune di Pisa, il Parco naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, i Laboratori Archa e il ministero dell’Ambiente.

Con il tempo la transizione verso l’abbandono della plastica monouso dovrà contagiare tutto l’approdo in modo da trasformare l’area in un’ottica più sostenibile.

Il porto di Pisa è stati inserito nell’elenco #plastic free del Ministero dell’Ambiente insieme ad Enti, imprese ed Istituzioni che hanno adottato misure volte a contrastare l’inquinamento da plastica.

In questo contesto, noi di Ekoe siamo lieti di aver potuto collaborare sia come sponsor alle iniziative che come fornitori di materiale compostabile per le attività del porto