//Turismo sostenibile, dove farlo e come farlo

Turismo sostenibile, dove farlo e come farlo

fiore viole gran sasso

Il turismo sostenibile fa parte di quello che abbiamo definito più volte nel nostro blog consumo responsabile. Visitare un luogo con responsabilità richiede prima di tutto la coscienza critica di lasciarlo come lo si è trovato.
Il viaggio non può essere soltanto un atto egoistico, in cui noi turisti prendiamo tutto ciò che la meta turistica ci offre in termini materiali.

Viaggiare, oltre ad essere un grande piacere per l’anima, è un modo di accrescere il nostro bagaglio culturale grazie al confronto con il diverso; solo da un reciproca ed equa comunicazione possiamo trasformare la vacanza in un’esperienza.

Come nasce il turismo sostenibile

Il concetto di turismo sostenibile nasce principalmente in riferimento ai paesi africani e asiatici.
In questi luoghi spesso chi gestisce le attività turistiche lo fa a discapito della popolazione locale e del territorio.
Le possibilità di contatto con le popolazioni locali vengono ridotte al minimo e tutta l’attenzione da parte del turista è rivolta verso la fruizione edonistica delle risorse offerte.

Se vogliamo cercare una forma diametralmente opposta al turismo sostenibile la possiamo trovare nel safari di caccia.

Turismo sostenibile e ecoturismo

Che cosa significa turismo responsabile? Significa innanzitutto promuovere il contatto culturale, poi controllare come vengono gestite le risorse che come turisti portiamo nel territorio visitato, e infine, soprattutto, fare attenzione alla sostenibilità.
Grazie alla nostra formazione e alle nostre competenze questo aspetto è quello su cui speriamo di potervi offrire molti spunti interessanti sia dal punto di vista dell’operatore che del turista.

Per il turista: dove fare turismo sostenibile

Se volete programmare una vacanza sostenibile le informazioni offerte dalla rete sono moltissime.

Il nostro consiglio è quello di perdersi nei post di un blog specializzato come quello di Selene Cassetta (www.viaggiosostenibile.com) ricco di proposte per un turismo a 360°: dal trekking, all’arte, alla natura.

Una sezione dedicata al turismo sostenibile la potete trovare anche su Sostenibile.com, un progetto che promuove la sostenibilità in Italia raccogliendo informazioni su ristoranti, attività commerciali ed eventi (www.sostenibile.com/blog/tag/turismo)

State cercando una soluzione alternativa a AirBnb che promuova un turismo sostenibile? Eccola ecobnb.it .

Turismo sostenibile Abruzzo

Ora vogliamo parlarvi un po’ del nostro Abruzzo.
La nostra regione è stata definita il cuore verde d’Europa per la sua ricchissima biodiversità.

Tra percorsi ciclabili, i grandi parchi nazionali, le spiagge bandiera blu e i borghi di colline e montagna, le proposte turistiche offerte dalla nostra terra sono in grado di soddisfare i desideri di ogni turista amante della natura.
Se volete dei consigli da degli esperti potete visitare il sito www.bellandare.it, un tour operator online specializzato in viaggi sostenibili in centro Italia.

Per chi volesse un luogo economico e ricco di proposte culturali nei pressi del Gran Sasso non possiamo che consigliarvi i nostri amici di Scuola Verde, un comodo ostello dove durante l’estate potrete trovare un ricco programma di attività culturali.

Se invece siete amanti del vino e della campagna le offerte di agriturismi in Abruzzo tra le colline teramane è vastissima, una scelta ideale per vivere la campagna in comodità e a due passi dal mare.

Anche per chi volesse praticare del turismo religioso nel pieno rispetto della natura l’Abruzzo ha una proposta ad hoc. Visitate il sito www.valledelleabbazie.it per scoprire uno dei più bei cammini d’Europa.

Naturalmente per le vostre escursioni in montagna, in collina o al mare attenzione alle stoviglie monouso che deciderete d’usare. Per essere sicuri di non incidere negativamente sull’ambiente scegliete le nostre stoviglie ecologiche, ve le spediremo nel vostro alloggio qui in Abruzzo.

Per gli operatori turistici: i vantaggi del turismo sostenibile

tremiti senza plastica

Il turismo sostenibile è una forte leva di sviluppo locale.
Ogni località turistica deve essere considerata come un brand da parte degli enti di promozione turistica e dalle amministrazioni locali. E come ogni brand sono i valori etici che si abbinano ad esso attraverso un accurato processo di comunicazione a definirlo nel bene e nel male agli occhi del pubblico.

Per una località turistica dire di no all’inquinamento è il primo segnale di cura e attenzione nei confronti del potenziale turista.
Ekoe è orgogliosa di aver aiutato il comune delle Isole Tremiti nello sviluppo del progetto Tremiti Plastic Free. Dire di no alla plastica è stata un’azione così forte da generare un’eco mediatica a livello nazionale e internazionale.

Naturalmente portare avanti delle scelte di turismo sostenibile non è solo uno strumento di marketing territoriale ma anche una scelta economicamente vantaggiosa, infatti, nel caso delle Isole Tremiti, la possibilità di gestire internamente all’isola i rifiuti plastici ha permesso di risparmiare notevolmente sul trasposto della plastica verso la terraferma.

Volete fare delle scelte di consumo consapevole per lo sviluppo di un turismo sostenibile?

Noi di Ekoe possiamo assistervi nello sviluppo di un progetto completo, a partire da un protocollo d’intesa fino alla fornitura di stoviglie compostabili personalizzate.

2018-07-11T10:19:55+00:00 By |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment