Soluzioni ecologiche per il mare e la pesca

>Soluzioni ecologiche per il mare e la pesca
Soluzioni ecologiche per il mare e la pesca 2018-10-21T12:58:07+00:00

Blu Marine Service, i pionieri di un mare più pulito con il polistirolo biodegradabile

isola di plasticaVivere il mare e amare il mare, purtroppo non sempre coincidono nello stile di vita.

L’enorme quantità di plastica che galleggia nel nostro mediterraneo, come nei mari di tutto il globo ne è una tragica prova.

La salvaguardia del mare è una battaglia portata avanti da associazioni come Legambiente che si preoccupano della pulizia dei litoranei e di sensibilizzare l’opinione pubblica.

Esistono però anche società private impegnate nella realizzazioni di progetti finalizzati a migliorare l’impatto ambientale delle comunità costiere, come la Blu Marine Service di San Benedetto del Tronto che abbiamo avuto il piacere di conoscere.

La Blu Marine Service si occupa di “ricerca applicata in campo marino, nei settori della tutela dell’Ambiente Marino, della Gestione Integrata e tutela della Fascia Costiera, della Promozione turistica, e nella sperimentazione di tecniche ecosostenibili di pesca.”

Il contatto diretto con le imprese della pesca e dell’acquacultura finalizzato alla gestione ecosostenibile dei processi produttivi è la caratteristica principale dei progetti realizzati, che si affiancano ai servizi turistico-portuali, alla consulenza e alla formazione.

Attualmente la società si sta occupando del progetto Blue Packaging Project che mira a fornire gli strumenti per superare il problema del Marine Litter

Marine Litter: un problema ambientale ed economico

Con Marine Litter si intende il problema dei rifiuti marini, costituito al 96% dalla plastica (in Italia).
Il problema non è solo ambientale ma anche economico.

Si stima infatti che il danno economico mondiale sia di otto miliardi di euro l’anno; solo in Europa vengono spesi oltre 400 milioni di euro l’anno per la pulizia delle spiagge (fonte https://www.lanuovaecologia.it/marine-litter-presenta-conto/).

Le attività di Blu Marine Service fanno parte di una sfida internazionale: un Mediterraneo senza plastica. Un obiettivo ambizioso, ma necessario ed anche in tempi rapidi.

Il progetto parte dalla dolorosa consapevolezza di come sia impossibile evitare che i rifiuti di plastica finiscano in mare. Una volta in mare le plastiche si frammentano diventando così piccole da essere scambiate per plancton da pesci, tartarughe e uccelli.

Così la plastica uccide la fauna di mari e litoranei, oltre ad entrare nella nostra dieta.

Grazie alla profonda conoscenza del mondo della pesca Blu Marine Service ha realizzato il progetto Blue Packaging con il quale ha promosso l’utilizzo di innovativi materiali biodegradabili e compostabili nel settore ittico.

Promozione che si è concretizzata in tre eventi: a Martinsicuro, San Benedetto del Tronto e Barcellona.

Il polistirolo biodegradabile per le cassette del settore ittico: il Biofoam

L’obiettivo del progetto Blue Marine Packaging è favorire “in tutti i modi possibili la riduzione degli apporti di materiale che può diventare marine litter”.

L’attenzione è stata rivolta in particolare alle cassette in polistirolo del settore ittico, per le quali è stato recentemente sviluppato un’alternativa di origine vegetale (compostabile e biodegradabile) il Biofoam.

Se fino a qualche anno fa la resistenza del materiale e i costi di produzione non rendevano tale soluzione una risorsa effettiva, tali limiti oggi sono ormai superati.

L’uso di casette in bioplastiche non significa che sia ammesso gettarle in mare incuranti del loro impatto sull’ecosistema. La dispersione in mare di bioplastiche comporta certamente un rischio minore (e un minore inquinamento) ma come per ogni altro prodotto progettato in modo consapevole, è ideato per il riuso, in questo caso il riciclo organico.

Durante l’evento di Barcellona le casette di biodegradabili sono state triturate e mescolate ad altri componenti organiche per creare del compost. Un esempio perfetto di economia circolare.

Promuovere le bioplastiche è un percorso accidentato e con molti ostacoli, trovare gruppi di persone con la nostra stessa passione ci dà forza e coraggio.

Se anche voi avete dei progetti legati alla ecosostenibilità contattateci e saremo felici di discuterne insieme.

×
Ciao :-) siamo aperti e ti rispondiamo velocemente dalle 09,00 alle 19,00 dal lunedì al venerdì mentre sarai ricontatto quando i nostri uffici sono chiusi. Ora, possiamo aiutarti in qualche modo?
Carrello della spesa