//La “doggy bag” si trasforma in “Scatola Virtuosa compostabile”.

Per tutti questi motivi la “doggy bag” si trasforma in “Scatola Virtuosa compostabile”.

Tra settore primario, trasformazione, distribuzione, ristorazione e consumo, gettiamo via 5 milioni di tonnellate di cibo.

Secondo i dati della FAO  un terzo del cibo del mondo finisce sprecato.

Parliamo di 1,3 miliardi di tonnellate, uno spreco intollerabile a fronte di un miliardo di persone che soffrono la carenza alimentare e di 1,4 miliardi di persone obese e in sovrappeso. Sono due dati che non possono essere conciliati l’uno con l’altro in un mondo civile.

La ricaduta ambientale di questo spreco è fortissima. Ogni anno nel mondo 250.000 miliardi di litri d’acqua e 1,4 miliardi di ettari di suolo vengono utilizzati per produrre cibo che poi viene sprecato.

Si pensi inoltre che, mentre ci avviciniamo alla decisiva Conferenza COP 21 sui cambiamenti climatici, solo in Italia emettiamo 13 milioni di tonnellate di CO2 per produrre cibo che non mangeremo, che quindi diventerà rifiuto e che, come tale, graverà sui costi dello smaltimento.

Combattere lo spreco alimentare è importante anche per contenere l’impatto sulla biodiversità che la produzione massiva di alimenti ha a livello globale.

Il consumo di suolo, di acqua e di biodiversità rappresenta enormi costi per la società.

Siamo di fronte agli effetti di un modello economico, quello lineare, che sta mostrando ogni giorno di più la sua insostenibilità a livello economico, così come a livello ambientale.

In Italia ogni anno produciamo circa 5,6 milioni di tonnellate di eccedenze alimentari.

Il costo economico è spaventoso: parliamo di oltre 12 miliardi di euro l’anno, una cifra enorme, se contrapposta agli 1,5 milioni di famiglie che oggi sono in situazione di povertà assoluta nel nostro Paese.

Per tutti questi motivi  la “doggy bag” si trasforma in “Scatola Virtuosa compostabile”

Scegli un gesto consapevole con una scatola virtuosa e compostabile.

Consulta il catalogo Ekoe e contattaci per maggiori informazioni.

Marte!

2018-02-25T17:08:14+00:00 By |Tags: |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment