DIARIO EKOE. SETTIMANA 7 Parole, lacrime e le riunioni con il metodo Agile al tempo del Covid.

di Alessandra Rosata


E’ tempo di riconoscerci tutti come fratelli. Bisogna porre al centro la cura e l’amore. I messaggi che arrivano dalla enciclica “Fratelli Tutti” di Papa Francesco sono chiari e parlano di un nuovo umanesimo


A me sembra che ci sia un filo conduttore che attraverso le nostre esperienze di vita, ci porta sino a qui.


Sono entrata in Ekoe a Dicembre dell’anno scorso. Insieme ad Ekoe ho attraversato la pandemia.

Abbiamo scelto quale attitudine deve avere Ekoe nei confronti delle difficoltà.

Potremmo parlare senza esagerare, della tragedia che collettivamente abbiamo vissuto in quei mesi.


Sarua ha scelto proprio l’amore e la fratellanza.
Ha teso la mano.

Offriva tutto quello che Ekoe poteva offrire ai suoi clienti e ai suoi dipendenti.


L’azienda era presente, non è scomparsa.

Abbiamo dato disinfettante in omaggio per le zone più colpite d’Italia ed infine proseguito a lavorare tutti, nessuno escluso.

Sarua ci rincuorava con un sorriso quando l’azienda perdeva gran parte del fatturato.

Il suo motto che sempre mi rimarrà nel cuore è “non per forza”. Non dobbiamo vendere per forza.

C’è un confine invisibile che separa una buona gestione commerciale dal vendere a tutti i costi.

Questo confine è l’etica ed il rispetto verso l’umanità altrui.
Da due settimane a questa parte, in azienda abbiamo attuato un metodo di gestione interna detta Agile.

Tutte le mattine alle nove puntuali, si comincia in ufficio.

Ci sediamo a ferro di cavallo.

Uno alla volta, ognuno di noi prende parola e riporta cosa ha fatto il giorno prima, quali impedimenti ha avuto e cosa farà nella giornata corrente.

La riunione dura quindici minuti.

Secondo tale metodo, ognuno dovrebbe alzarsi in piedi per concentrare su di se l’attenzione degli altri colleghi presenti.

In Ekoe persino Maria che, è la più diligente, ogni tanto decide di non alzarsi, ma rimane seduta.
Noi di Ekoe non ci stiamo.

La centralità della persona è fondamentale, va oltre ogni logica.

Quando ci mettiamo in ascolto dell'altro, sono i gesti che parlano.

Non le parole.

Sono le espressioni che comunicano gli stati d'animo.

La discussione aziendale rimane comunque centrale.

Ma ci sono delle giornate in cui c'è molto altro da dire che riguarda il nostro essere e noi scegliamo di dire anche questo.


Così, quei quindici minuti diventano venti.

Se c'è della sofferenza personale verso il mondo esterno,
questa fuoriesce.

Anche con delle lacrime.

E tutti ci riconosciamo parte di qualcosa di più grande, che ci unisce e si manifesta attraverso questa meravigliosa proprietà ancestrale, che è l'empatia.
Ekoe ritiene fondamentale il fattore umano dell’impresa. E cerca di migliorarsi sempre di più anche sotto questo aspetto. Può sembrare un di più o addirittura una perdita di tempo.


Eppure penso che Francesco sarebbe d'accordo con noi.

Ekoe società cooperativa

Sede operativa
Via Galileo Galilei snc
Zona Industriale Sant’Atto
64100 San Nicolò A Tordino TE, Italia

Sede legale:
Via Giovanni Verga, 5
64020 – Bellante (Te)
Scrivici per contattarci
info@ekoe.org    coop@ekoe.org 
Metodi di pagamento sicuri.
Carrello della spesa
Open chat
Benvenuto, siamo aperti e rispondiamo velocemente dalle 09,00 alle13,00 e dalle 15,00 alle 19,00 dal lunedì al venerdì . Come possiamo essere d'aiuto?,
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram