Il Parco Giochi UP-Ultrapark diventa Plastic free

Il Parco Giochi UP-Ultrapark di Teramo ha deciso di non utilizzare più la plastica monouso derivata da petrolio.

Bicchieri, piatti posate e cannucce saranno sostituiti con prodotti compostabili. Sicuramente è il primo caso in Abruzzo, forse in Italia.plasticfree-ekoe coop

La scelta è stata fortemente voluta dal gestore, Valentina Vallarola che ha deciso di anticipare i tempi previsti dall’Unione Europea per la messa al bando del monouso plastico nel 2021.

“La motivazione che ci ha spinto a fare questa scelta è la tutela dell’ambiente. Per la natura della nostra attività siamo costretti a ricorrere al monouso, ma abbiamo deciso di farlo in maniera responsabile e consapevole. Se ci soffermiamo a pensare che i prodotti utilizzati per la festa di un bimbo oggi, probabilmente resteranno “in circolazione” anche quando i nipoti di quel bimbo festeggeranno i loro compleanni, possiamo facilmente comprendere le ragioni che ci hanno spinto e l’entità dell’emergenza che ci troviamo a fronteggiare. Oggi fortunatamente ci sono delle soluzioni, ci è sembrato doveroso adottarle e offrire ai nostri piccoli amici una qualità maggiore e soprattutto sensibilizzarli verso un tema importantissimo come l’inquinamento da plastiche e microplastiche”.

Una scelta sostenibile è possibile!

Marco Ferrari